Seleziona una pagina

FASHION BRAND TEAM

Una serie di nuovi articoli,  un nuovo linguaggio per descrivere la fotografia di moda ed il contesto che la circonda, sarà un po lo stile  storytelling.  Noi del team siamo reali, presenti, mostrandovi il nostro mood, il nostro concept, il nostro shooting, diverso si ma sempre coordinato al brand.

Giancarlo Amici fotografo

 

Per lo shooting  abbiamo utilizzato due  abiti del bellissimo atelier Luciana Torri,  abiti da sposa.

 Perché UNCONVENTIONAL?

In questo periodo di pandemia, il matrimonio è stato completamente soffocato e quasi soppresso. Le coppie che avevano in previsione di sposarsi, hanno preferito rimandare i matrimoni, adattarsi a restrizioni e pochi festeggiamenti, o addirittura, non sposarsi per niente. Si è perso un po’ il significato del matrimonio. Che, non era solo sfarzo e festeggiamenti, ma era la celebrazione di un giorno felice e unico, così eclatante da volerlo rendere indimenticabile.

Oggi, dunque, la sposa sembra scomparsa. Quasi dissoltasi. Portando con sé la speranza, e i colori della felicità. Ecco perché abbiamo provocatoriamente realizzato un set cupo, con luci tagliate, abiti scuri e pose non convenzionali, per l’appunto.

Di quel matrimonio, di quel giorno di festa, di bianco, di purezza. Di libertà, di gioia e di condivisione, oggi non resta che “il lato oscuro”. Il lato provocatorio, la ribellione. Il lato, non convenzionale!

Per la scelta ho optato per degli abiti scuri. Volevo creare un effetto cupo, ma allo stesso tempo provocante e sofisticato. Chi lo dice che la sposa debba essere bianca? Fingersi dolce e pura per un solo giorno?
Io ho optato per la verità, per un carattere vistoso e forte. Ho optato per non nascondere i tempi che stiamo passando. Ho optato per descriverci per quello che siamo. Senza filtri e senza vergogna. Perché, alla fine, è il nostro essere veri che ci rende unici, e diversi. E, la vera bellezza, risiede proprio lì: nella verità, e nella diversità.

 Giuliana Petruzzi stylist